I Moon Boot (dall’inglese, stivale lunare) sono un particolare tipo di doposci prodotti da Tecnica, industria italiana, nati nel 1970.

Giancarlo Zanatta, giovane imprenditore e produttore di scarponi di Montebelluna, Italia, è in visita a New York e osserva dal vivo lo sbarco sulla luna insieme al resto del mondo. Commosso dal momento e ispirato dalla forma particolare e dalla tecnologia degli scarponi indossati dagli astronauti, fa uno schizzo di quello che sarebbe diventato uno dei più grandi successi del settore calzaturiero, e al suo ritorno in Italia, insieme al suo team, progetta e sviluppa gli originali Moon Boot.

A differenza dei comuni doposci, i Moon Boot sono dotati di una maggiore imbottitura interna che li rende particolarmente caldi, anche se più voluminosi.
Il rivestimento esterno viene realizzato in materiale sintetico. In alcune versioni, l’imboccatura dello stivaletto è corredata di pelliccia sintetica decorativa.
Il nome deriva dalla somiglianza con gli stivaletti indossati dagli astronauti.

“Moon boot” è un marchio registrato a livello mondiale ed appartenente a Tecnica Group s.p.a.

Fin dai primi anni 70, i Moon Boot rappresentano il simbolo dell’ironia, della moda e del design. Gli spiriti originali vedono i Moon Boot come i doposci più innovativi e rivoluzionari e li sentono parte del loro stile di vita

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here